domenica 16 novembre 2014

La Pecorella, la Pecora Nera ed il... Caprone

Rieccomi in gara! Già questa potrebbe essere una notizia; infatti, dopo tre settimane di forzato riposo per infortunio (contrattura ai gemelli), mi ritrovo in gara e non in una semplice corsa domenicale, ma in una competitiva, più precisamente l'ottava edizione della “Maratonina Città di Crema”. Decisione non facile prendere il via, almeno fino a ieri. Pioggia incessante e battente per tutta la giornata di sabato, dolore ancora presente nel polpaccio seppure di minore intensità e,. visto che non mi faccio mancare nulla, pure un bel mal di gola! Con un po' di buon senso stamattina avrei dovuto rimanere al caldo sotto le coperte, ma si sa la passione molte volte è più forte del buon senso e quindi eccomi qui. Per fortuna oggi il tempo è stato l'opposto di ieri: una bella giornata autunnale ha accolto i circa duemila partecipanti alla maratonina ed alla quinta edizione della “Marian Ten”, una dieci chilometri non competitiva, ma che ha gratificato i partecipanti con un risultato cronometrato.

martedì 11 novembre 2014

Sunday & Remembrance day

L'argomento di questo post è esattamente l'opposto di quanto si prefigge il blog. Qui non si parla di corsa e neppure di cammino: l'argomento è fermarsi, stare immobili per due minuti e questo non riguarda una sola persona, ma un'intera nazione. La Gran Bretagna, tutta, oggi si è fermata, alle 11.00 per due minuti. L'undici novembre del 1918 è stato firmato l'armistizio che ha messo fine alla prima guerra mondiale per la Gran Bretagna, l'equivalente del nostro 4 novembre. Quello che è profondamente diverso sono le cerimonie che contraddistinguono i due eventi. In Italia il 4 novembre è l'occasione per parate e sfilate, dove la partecipazione è limitata ed i partecipanti sono in gran parte militari o ex militari. La cerimonia si limita alla deposizione di una corona di alloro su qualche monumento ai caduti più importanti, qualche parola di circostanza e tutto finisce qui. Forse è un retaggio del ventennio che ha sempre celebrato con retorica questa data.

venerdì 7 novembre 2014

La Corsa dei 100 giorni Rassegna Stampa

Campo sportivo di Curno, 7 settembre 2014 ore 12.00: Lucio Bazzana termina la sua corsa! 100 giorni, ottomila e passa chilometri ed … è sempre nello stesso posto, il suo luogo d'arrivo dista pochi decine di metri dal luogo di partenza. Pazzia? Ricerca di un record? Ricerca di se stesso? Si potrebbero elencare mille motivazioni, ma il solo che può rispondere è Lucio. Magari più avanti, passato un ragionevole lasso di tempo per “digerire” questa impresa potrebbe lui stesso spiegare le motivazioni che l'hanno spinto verso questa impresa. “A mò?” (“Ancora?”) sono sicuro che saranno le sue prime parole, “Eh, sì Lucio, ancora! ma questa sarà l'ultima volta!”. Questa volta non ci sarà più l'incognito sulla riuscita dell'impresa, ma la consapevolezza di aver fatto qualcosa... di grande? Di inutile? Di …?

domenica 2 novembre 2014

Toc, toc... Runners Bergamo?

Sono stato a lungo in dubbio se scrivere questo post di cui consiglio la lettura a tutti quelli che si sentono attualmente RUNNERS BERGAMO. Se siete nel gruppo per convenienza senza sentirvi parte attiva, se ritenete che un gruppo sportivo vale l'altro, se pensate che nascondere problemi sia la soluzione, non continuate la lettura. Se invece ritenete che i valori fondanti e di coesione del gruppo, come da articolo 1 dello statuto, anche con la diversità di idee, anzi, di più, se pensate che la diversità delle idee e delle proposte volte a migliorare sia un arricchimento per tutti, allora continuate pure la lettura.
Sono l'uomo delle premesse, quindi permettetemi un paio di premesse, che nella mia intenzione servono ad inquadrare meglio l'argomento del post.

giovedì 30 ottobre 2014

La normalità che stupisce

Chi segue abitualmente questo blog sa che è anche un blog di “denuncia”, nel senso che segnala situazioni che ritengo anomale e/o errate: lavori non svolti o svolti male, comportamenti non corretti, o anche semplici curiosità. Ecco alcuni esempi: lavori non svolti vedi, comportamenti non corretti vedi, semplici curiosità vedi. A voi, se volete, il compito di trovarne altri. Ma mi piace anche segnalare quei comportamenti virtuosi che dovrebbero essere la normalità, ma ormai, quando si incontrano, destano stupore: ci si meraviglia delle cose buone e positive. Si rimane stupiti del sorriso dell'impiegato che sta oltre lo sportello, della gentilezza dell'infermiere che esegue un prelievo, della professionalità dell'impiegato di un ente pubblico e così via. Bene, oggi nessuna lamentela, nessuna segnalazione negativa, ma una nota positiva. Giovedì … solita passeggiata con Rossana, lungo la ciclabile della Valle Brembana. Tipica giornata autunnale: sole tiepido e leggera brezza che rende piacevole passeggiare. Pista ciclabile larga ed asfaltata; beh, fin qui nessuna novità.

mercoledì 29 ottobre 2014

Società FIDAL Bergamo: i dati

Premessa
Per conoscere a pieno una realtà, una delle prime cose che si devono sapere è la dimensione numerica del fenomeno. Questo dato serve per valutare l'impatto e l'importanza che può assumere in un determinato ambiente. Nel caso specifico mi sembra importante sapere quale impatto e quale rilevanza ha la nostra società sportiva rispetto alle altre presenti in provincia. Dato facile da rilevare, direte voi, basta impostare un contatore alla fine delle liste degli atleti (reperibili all'indirizzo della FIDAL http://www.fidal.it/mappa.php) ed di il gioco è fatto. Troppo semplice. Non è così. Ho cercato inutilmente i dati sul sito della FIDAL nazionale (http://www.fidal.it/), su quello del Comitato Regionale della Lombardia (http://www.fidal-lombardia.it/) e da ultimo nelle pagine del Comitato Provinciale di Bergamo (http://www.fidalbergamo.it/) e non li ho trovati. Per questo ho dovuto fare una ricerca ed un'elaborazione personale.

lunedì 27 ottobre 2014

Distanza più corta... chilometri più lunghi!

Sembra un paradosso eppure è proprio così, beh almeno in parte. Andiamo con ordine. Ieri classico appuntamento a Terno d'Isola per la 37a edizione della “Teremotata”. Essere alla 37a edizione la dice lunga sulla tradizione di questa corsa, organizzata come sempre ottimamente dal gruppo podistico “I Teremocc de Teren”. Se alcuni anni fa era facile trovare gare non competitive con distanze superiori ai 30 chilometri anche nella nostra provincia, ora è solo qui che si trova una gara con lunghezza superiore ai 40 chilometri. Va dato quindi atto dell'impegno profuso dal gruppo di Terno in questa gara. Impegno ancor più gravoso se si tiene conto della particolarità del percorso, quasi tutto su sentieri e con notevoli dislivelli.

sabato 25 ottobre 2014

Elezioni Direttivo Runners Bergamo

Si sono svolte in data 24 ottobre u.s. le elezioni per il “Consiglio Direttivo Runners Bergamo”; tredici i candidati presenti e undici quelli da eleggere. Il primo dato riguarda gli elettori. Dopo la deludente (in senso numerico) riunione del mese scorso, in cui si dovevano approvare importanti variazioni allo Statuto del gruppo oltre che il bilancio consuntivo del 2013 (erano presenti solo 28 iscritti con diritto di voto su 751 tesserati), si poteva prevedere una bassa affluenza alle votazioni.
Così non è stato. Certo non un'affluenza altissima, ma tutto sommato buona: 201 voti su un 759 aventi diritto al voto, pari al 26,48%.
Nella tabella sottostante i risultati; dai numeri ciascuno tragga le sue conseguenze.

giovedì 23 ottobre 2014

Passato e presente: il cerchio si chiude!

Uno dei vantaggi di gestire un blog personale è l'assoluta libertà di scegliere gli argomenti di vari post. Nessun vincolo od obbligo riguardo l'argomento, o meglio l'unico impegno è verso la linea “editoriale” del blog stesso. Scrivere post in certi casi è come scrivere una pagina di un diario che sarà visibile a tutti; sarà poi del lettore la decisione di continuare a leggere la pagina oppure passare ad altro. Non avrei scritto questo post se durante la nostra camminata non si fossero verificate alcune situazioni tali da rendere quasi obbligatoria la scrittura di queste righe. Ecco quindi un “post-pagina” di diario che riassume molto bene argomenti a me cari: amicizia e cammino. Per certi versi si ricollega a post scritti pochissimi giorni fa; i lettori più attenti ed assidui vedranno subito il filo conduttore, agli altri il piacere di scoprirlo.
Lunedì mattina, ore 8.35, chilometro 0 della “ciclabile della Valle Seriana”. Eccoci pronti, io e Rossana, alla partenza: destinazione Clusone, termine della ciclabile, una passeggiata di 31,2 chilometri (… sulla carta).

domenica 19 ottobre 2014

Sentieri puliti! Sentieri puliti?

Andare a trovare gli amici per correre è gratificante: ti fanno sentire a casa, ma allo stesso tempo... ti rendono difficile trovare l'argomento per il post! Sono per la terza volta (da quando gestisco questo blog) alla partenza della “Strasuisio”, gara che si disputa con partenza ed arrivo a Suisio (qui gli amici non hanno fatto nessuna fatica a dare il nome alla gara). Gli amici a cui mi riferisco sono quelli di Podisti Doc Suisio... ma anche tesserati per i Runners Bergamo, quindi doppio motivo per esserci... nonostante il percorso non sia molto digeribile per me. Non mi dilungo qui a descrivere il percorso, visto che l'ho già fatto lo scorso anno (“Ho scalato il fiume Adda” -vedi-), né sull'organizzazione (“A Suisio ho trovato un Porcino” -vedi-); non parlerò naturalmente del pacco gara. Beh, allora? Pazienza, che con un po' di … pazienza e fantasia l'argomento del post si trova. Innanzi tutto un paio di consigli per migliorare la gara. Consigli da amico, poi vedete voi se accettarli.